Dwa AfroFest

 

14971639_10209635364913069_1811197118_o-1

Il Dwa AfroFest (1-3 Maggio Roma -https://www.facebook.com/events/634843763315053) sarà anche l’occasione per dare spazio ad artisti africani e italiani che fanno della pittura il loro mezzo di espressione. Medina e Mokodu abitano nella stessa città, Roma, da ormai molti anni e la loro arte non può che essere frutto di un interessante melting pot di culture e suggestioni. Medina e Mokodu vengono anche dalla stessa terra, il Senegal, che continua ad essere una fonte costante di ispirazione. Donatello è un artista italiano, appassionato di Africa, della sua arte e della sua musica, che lo ispirano nei sui lavori.

Ven 01 Maggio H 19.00 Presentazione mostra ed artisti a cura di Cleophas Adrien Dioma – Ottobre Africano

Mokodu Fall
Nato in Senegal, è un artista autodidatta che da 17 anni vive in Italia. Viaggia sin da giovanissimo in tutto il mondo. A 15 anni scopre la passione per il disegno. Negli anni 90 realizza le sue prime vignette di satira politica che vengono pubblicate sulle riviste mensili Afrique economique e Le debat. Nel frattempo frequenta il Cafards libèrès, nel suo paese, contesto culturale in cui conosce i più grandi vignettisti del Senegal. Nel 1996 si trasferisce in Italia e inizia ad esporre in diverse città. Attualmente vive e lavora a Roma. Il suo linguaggio è spontaneo e sincero, talvolta ingenuo, capace di suscitare un forte impatto emotivo nello spettatore. Il suo segno istintivo, incontaminato, che richiama le pitture rupestri preistoriche, si rifà a una cifra stilistica che deriva dalla sua cultura di origine, così come dalle avanguardie del novecento.

Madina Mbodji
Nasce nel 1983 a Goree, un’isola del Senegal immersa nelle musiche e nelle tradizioni ma anche crocevia di schiavi e di culture diverse. Il suo stile si contraddistingue per l’utilizzo di materiali di recupero e l’uso di colori naturali che rimandano alla sua terra. Ha partecipato a numerose mostre ed eventi in Italia ed in Africa.

Donatello Pentassuglia
nato a Castellammare di Stabia (Na) il 21 ottobre 1974 da genitori salentini(Ostuni-br):diplomato al liceo artistico, successivamente consegue il diploma regionale, a Martina Franca(Ta), di scenografia, poi a Roma ,si diploma al corso di illustrazione editoriale allo i.e.d.(istituto europeo del design).
Scenografo, decoratore, illustratore, pratica i vari linguaggi dell’ arte. Come musicista é un percussionista di musica dell’ africa dell’ Ovest, di ritmi mediterraneiorientali e latino americani. Ha ideato gli album caricaturali, per eventi(matrimoni, compleanni, eventi di vario genere)e pratica la « sand-art » disegnando con la sabbia, tramite la video proiezione, le storie, mentre vengono raccontate e musicate. E’ autore come fumettista del libro « la storia di ostuni a fumetti »(lab edizioni). In passato ha collaborato con riviste di carattere nazionale e internazionale(cuore, boxer, airone, carta, il manifesto).
In questa occasione presenterà un lavoro di illustrazione, commissionatogli dall’ ambasciata senegalese in Italia e poi pubblicato dalla stessa, sugli strumenti tradizionali dell’ Africa occidentale, la loro storia e costruzione.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Aller à la barre d’outils